4 vantaggi dei noodles Shirataki, un'alternativa salutare per chi ama mangiare i noodles

Attualmente mangiare spaghetti shirataki è probabilmente una tendenza. Come no, questo noodle non è un noodle qualsiasi. La forma è infatti come tagliatelle, vermicelli o vermicelli ma il contenuto è sicuramente diverso dagli altri. Ebbene, molti dicono che gli spaghetti shirataki sono un alimento salvavita per perdere peso e tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue. Per saperne di più su questo tipo di noodle, dai un'occhiata alla seguente spiegazione.

Cosa sono gli spaghetti shirataki?

I noodles shirataki bianchi tendono ad essere chiari e sono spesso chiamati anche noodles konjac. Questi noodles shirataki sono fatti di glucomannano, un tipo di fibra che proviene dalla radice della pianta konjac. La pianta di konjac cresce in Giappone, Cina e parti del sud-est asiatico.

Diversamente dai soliti noodles che contengono molti carboidrati, gli noodles shirataki contengono meno carboidrati. I carboidrati negli spaghetti shirataki sono dominati dalle fibre; non solo amido o amido. Pertanto, gli spaghetti shirataki sono molto poveri di calorie.

Oltre alla fibra di glucomannano, di solito questi noodles vengono mescolati con acqua e un po' di lime in modo che i noodles possano formarsi perfettamente. Le tre miscele di questi ingredienti vengono poi bollite, quindi formate in sottili tagliatelle allungate, o alcune sono a forma di riso.

Gli spaghetti Shirataki contengono molta acqua. Anche il 97 percento del contenuto degli spaghetti shirataki è acqua, circa il 3% di glucomannano e pochissimo lime.

Nel mercato ci sono anche degli spaghetti shirataki che sono stati creati, il nome è tofu shirataki noodles. Questi spaghetti shirataki di tofu contengono una quantità maggiore di carboidrati rispetto agli spaghetti shirataki originali.

Quali sono i vantaggi degli spaghetti shirataki?

1. I benefici degli spaghetti shirataki ti aiutano a perdere peso

Gli spaghetti Shirataki sono una perdita di peso miracolosa. La fibra di glucomannano nello shirataki aiuta effettivamente a ritardare lo svuotamento dello stomaco. Ti senti sazio più a lungo e finisci per mangiare di meno e rallentare i movimenti intestinali.

In realtà non esiste una ricerca specifica sugli spaghetti shirataki, ma la ricerca sul contenuto di fibra di glucomannano negli shirataki è stata fatta parecchio.

La ricerca ha scoperto che il consumo di fibra di glucomannano per 4 settimane può aiutare a ridurre l'ormone della fame nel corpo, vale a dire la grelina. Con la diminuzione degli ormoni della fame, di conseguenza il corpo è più in grado di resistere al mangiare.

Un altro studio sulla rivista Alternative Therapies in Health and Medicine ha anche scoperto che le persone che hanno mangiato regolarmente fibra di glucomannano per 4-8 settimane hanno perso 1,4-2,5 kg.

2. Aiuta a ridurre il colesterolo

La fibra ha fondamentalmente l'effetto di abbassare la quantità di colesterolo che circola nel sangue. Compreso, la fibra di glucomannano presente negli spaghetti shirataki.

I ricercatori della rivista American College of Nutrition riferiscono che il glucomannano può aumentare la quantità di colesterolo escreto nelle feci. Ciò significa, più colesterolo dal flusso sanguigno che può essere escreto attraverso le feci da questa fibra. Più fibra viene rilasciata, più bassi sono i livelli di colesterolo nel sangue.

Un altro studio sull'American Journal of Clinical Nutrition ha mostrato che il glucomannano può abbassare il colesterolo cattivo (LDL) fino a 16 mg/dL e i trigliceridi fino a 11 mg/dL. Pertanto, mangiare gli spaghetti shirataki è considerato una strategia per controllare i livelli di colesterolo nel corpo.

3. Gli spaghetti Shirataki prevengono la stitichezza

I benefici degli spaghetti shirataki questa volta non devono essere messi in dubbio, perché il contenuto di fibre è piuttosto elevato. La fibra di glucomannano contiene polisaccaridi che possono aiutare l'intestino a funzionare meglio.

Il glucomannano può stimolare la crescita di batteri buoni nell'intestino. In questo modo, c'è più attività dei batteri buoni nell'intestino. Anche i movimenti intestinali diventano più fluidi per lo smaltimento delle feci. In effetti, è noto che la somministrazione di fibra di glucomannano aiuta a superare la stitichezza grave nei bambini.

4. Gli spaghetti Shirataki sono sicuri per i diabetici

La ricerca mostra che la fibra di glucomannano negli spaghetti shirataki può aiutare a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e ridurre il rischio di resistenza all'insulina.

Perché, la fibra di glucomannano può ritardare lo svuotamento dello stomaco in modo che i livelli di zucchero nel sangue e di insulina che entrano nel flusso sanguigno aumentino lentamente, a poco a poco. Non ci sono picchi improvvisi.

Anche da diversi anni fa è stato riscontrato nella ricerca che le persone con diabete di tipo 2 che hanno consumato fibra di glucomannano per 3 settimane hanno sperimentato una significativa diminuzione della fruttosamina. La fruttosamina è un marcatore o indicatore della glicemia nelle ultime 2-3 settimane.

messaggi recenti